500 265 100 50 true true false true

Servizi premium

Multate le principali compagnie telefoniche
Leggi tutto

Bollo auto

le novità per le auto storiche
Leggi tutto

Negato imbarco per il volo di ritorno

Secondo l'Agcm è pratica commerciale scorretta se il passeggero non ha volato la tratta di andata
Leggi tutto

Bollo auto

Dal 2015 la Regione del Veneto non invierà più l'avviso di scadenza
Leggi tutto

Mancano pochi giorni alla partenza per la tanto desiderata settimana bianca e ci ammaliamo? E‘ il caso di dire che oltre alla beffa dobbiamo subire il danno perchè, come ricorda il Centro Europeo Consumatori, non esiste un recesso gratuito. In via generale, le condizioni di cancellazione sono contenute nel contratto ed è quindi buona norma verificare con attenzione, possibilmente prima di firmare, la „cancellation policy“. Il rischio della malattia e di non poter usufruire dei servizi acquistati grava quindi sul consumatore e non sull’albergo, il tour operator o le compagnie aeree. Può quindi essere opportuno stipulare un’apposita assicurazione viaggioche copra le eventuali penali di recesso in caso di malattia improvvisa. L’associazione riepiloga i principali clausole contrattuali che regolano il recesso. …leggi tutto l’articolo »

Condividi questo contenuto:

Pagina Riservata

Gentile utente, per visionare questo contenuto devi registrarti al sito e iscriverti ad Adiconsum Verona. Puoi farlo online in pochi passi:

> Scopri come registrarti ed iscriverti!
> Se sei gia iscritto > accedi al sito!

Con il mese di gennaio si riaprono i termini per il pagamento del . Molte sono infatti le macchine immatricolate in questo periodo. Quest’anno tra le novità segnaliamo, come stabilito dalla Legge di stabilità 2015, il ritorno del pagamento del bollo per le auto che hanno un’anzianità tra i 20 e i 29 anni, mentre rimane confermata l’esenzione del pagamento per quelle dai 30 anni in su. …leggi tutto l’articolo »

Condividi questo contenuto:

L’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato ha irrogato ai principali operatori del settore delle comunicazioni mobili (Telecom, Wind, Vodafone e H3G) una sanzione pari a 1.750.000 euro ciascuno per Telecom e H3G e a 800.000 euro ciascuno per Wind e Vodafone, per aver adottato pratiche commerciali scorrette nell’ambito della commercializzazione dei servizi premium utilizzati via Internet da terminale mobile. Nei confronti di H3G, in ragione dei rilevanti effetti delle condotte attuate, è stata disposta anche la pubblicazione di un estratto del provvedimento. …leggi tutto l’articolo »

Condividi questo contenuto:

Sanzione di  80.000 euro ad Air France per le limitazioni previste dalla Compagnia in caso di mancata utilizzazione, da parte dei consumatori, della prima tratta di un biglietto andata e ritorno o con destinazioni multiple. La condotta consistente nell’annullare il biglietto sequenziale di ritorno, o comunque la richiesta di un supplemento di prezzo imposta al passeggero che voglia effettuare il volo di ritorno non avendo fruito della tratta di andata (la cosiddetta no show rule), costituisce per l’Autorità Antitrust una pratica commerciale scorretta che viola le norme del Codice del Consumo. …leggi tutto l’articolo »

Condividi questo contenuto:

Pagina Riservata

Gentile utente, per visionare questo contenuto devi registrarti al sito e iscriverti ad Adiconsum Verona. Puoi farlo online in pochi passi:

> Scopri come registrarti ed iscriverti!
> Se sei gia iscritto > accedi al sito!

Enac – Ente Nazionale Canossiano, in partnership con Adiconsum Verona, ha recentemente concluso il percorso formativo del progetto “Online Digital Manager for Tourism”. Grazie al corso, che prevedeva il tirocinio in aziende turistiche, sei delle dodici persone coinvolte hanno trovato impiego nel settore. La nostra Associazione ha messo a disposizione di Enac un proprio docente per l’approfondimento della normativa a tutela del consumatore. …leggi tutto l’articolo »

Condividi questo contenuto:

Radio Basso Consumo